La Mappa del Percorso / The Final Route Map

Da quando sono tornato avevo voglia di rivedere in un’unica volta, quindi su un’unica mappa, l’intero tragitto percorso durante Wandering Italia. Purtroppo ho avuto dei problemi a recuperare i dati dal mio dispositivo di localizzazione satellitare, che mandava segnali ogni 15 minuti, e quindi questo percorso non è accurato al 100%: mancano le diverse deviazioni,…

Stupisci la vita e stupisciti ancora

Il fine settimana scorso sono stato in Polonia, a Varsavia. Sono atterrato poco dopo la mezzanotte in un aeroporto sconosciuto e vuoto. Ho preso il primo taxi che, poco dopo, mi ha lasciato in una strada periferica, deserta, fredda. Ho tentennato cinque minuti, li fermo con la mia valigetta in mano, chiedendomi cosa diavolo facessi…

Immigrazione, emigrazione…e la ruota che gira

Frequento su Facebook dei gruppi di italiani emigrati in Danimarca, in Svezia e di quelli che vivono a Malmö. Lo faccio per conoscere altri italiani, per raccogliere informazioni importanti, chiedere su cose poco chiare, o semplicemente farsi due chiacchiere. Su questi siti, spesso, ci sono messaggi di italiani che chiedono informazioni su come trasferirsi: alcuni…

Da casa a casa….sorvolando casa

Il 31 dicembre sorvolavo l’Italia, partenza da Roma direzione Malmö. Partivo da casa, quella di sempre, quella in cui sono cresciuto, quella in cui il tempo si ferma o gioca con i ricordi e le emozioni, incurante degli anni passati. Casa mia: la mia famiglia e le loro abitudini, i soliti mobili, i soliti quadri…

Finalmente!

Questa la devo prendere molto alla larga, per farvi capire il significato di una giornata come quella di sabato, ossia per me semplicemente stupenda! Quando mi trasferii in Svezia, tre anni e mezzo fa’, lo feci principalmente perché la Danimarca, e la sua isola Sjælland dove vivevo, mi erano diventati troppo stretti (se ti vuoi…

Perdersi

Partire, viaggiare…perdersi! Tra strade sconosciute e pensieri già accarezzati… Sono sempre stato un girovago, un’avventuriero nello scoprire sempre nuovi posti. Andare e basta, poi si vedrà… A tre anni mi ritrovarono delle anziane signore che mi facevo una passeggiata nel centro del paese di villeggiatura. Ai tempi delle elementari e delle medie, quando con le…

Uno

L’ho rivista stamattina. Per caso. Quanti anni era che non la vedevo? Dieci? Forse quindici… In ogni caso è stato bello rivederla, un tuffo nel passato che non mi sarei mai aspettato. Quella vecchia Uno parcheggiata. Il primo modello, di quel colore a cavallo tra il marrone e il giallo. Color sabbia forse. Penso che…

Partire, diverso viaggiare….

Era chiuso nella sua stanza d’albergo, al tredicesimo piano. Le finestre spalancate lasciavano entrare aria calda, soffocante. Un cielo grigio, omogeneo tappeto sopra la città, rendeva il tutto ancora più opprimente. Il rumore degli impianti di aerazione saliva costante dal fondo del cortile interno. Tra poco una pioggerellina costante e deprimente sarebbe iniziata per protrarsi…

Voglia di andare

Penso spesso ai paesaggi sconfinati della Patagonia argentina. Non ho bisogno di riguardare le migliaia di foto che ho scattato allora, porto questi paesaggi dentro di me e spesso le immagini sfilano davanti ai miei occhi, come un lento slide-show, sulla musica della mia malinconia. E penso… Penso alla grandezza, all’immensità, ad una natura sconfinata…