Nel tunnel /Into the tunnel

Da due anni sembra di vivere in un tunnel, solo che in questo non si può tornare indietro, spinto e risucchiato dalla folla, dagli eventi, che spingono come uno tsunami.

E allora avanti, verso l’uscita! Perché ci sarà pure una cazzo di uscita no? Sì, ci sarà, deve esserci per forza!

Ma, allora, quando la troveremo, avremo veramente ancora la voglia, e il coraggio, di seguire la strada comune?

For two years, it seems to be living in a tunnel, only in this one you cannot go back, pushed and sucked by the crowd, by the events, which push like a tsunami.

And so let’s go on, towards the exit! Because there will also be a fucking exit, right? Yes, there will be; it has to be!

But, then, when we will find it, will we really still have the desire, and the “courage”, to follow the common path?


20 thoughts on “Nel tunnel /Into the tunnel

  1. Già… Certo il tuo tunnel si chiama fine covid, ma nella vita ci sono persone che stanno attraversando o hanno attraversato vari tunnel di dolore, di rinascita, hanno visto la luce in fondo al tunnel dopo una lunga malattia o una depressione o una dipendenza!
    Ma a volte questa via d’uscita può fare paura… Paura di non riuscire a farcela, paura di tornare indietro a prima, paura di amare ancora, paura di essere felici…

    Scusa x la mia solita riflessione….
    Ti abbraccio con affetto tvb Isa

    1. Lo sai che non devi scusarti, mai, con me 😊
      E non volevo assolutamente dimenticarmi di tutti quelli che stanno attraversando un altro tipo di tunnel. È solo che in questo ci siamo proprio tutti e, al momento, non riesco proprio a vedere la luce…

      Un abbraccio 😘

  2. Usciremo, spero, prima o poi da questo tunnel, 🤞. Cambiati in meglio o in peggio non è dato sapere… anche se si spera sempre che, dopo eventi come questi, si sia sempre cambiati in meglio, 🙂.

Rispondi