Lo scricciolo / The wren

Oggi vi presento un altro simpatico uccellino, lo scricciolo comune (troglodytes troglodytes) che va ad aggiungersi alla mia collezione fotografica.

Veramente molto piccolo (10 cm di lunghezza – ddi cu 2,5 solo di coda – apertura alare 13-17 cm e solo 10 g d peso) e costantemente in movimento alla ricerca di insetti, si muove a scatti rapidi nascondendosi velocemente, spesso nei buchi del terreno o nelle cavità degli alberi. Per questo motivo non ero ancora riuscito a fotografarlo, ma, fortunatamente, quest’esemplare ha deciso di mettersi in posa il tempo necessario per qualche scatto.

Sono molte le storie e leggende legate a quest’uccello: prima di tutto nel folklore europeo, lo scricciolo è considerato essere il “re degli uccelli”. Secondo una favola attribuita ad Esopo da Plutarco, nella gara che gli uccelli stavano facendo per vedere chi sapesse volare più in alto, lo scricciolo molto furbescamente si fece trasportare dall’aquila e, quando questa si stancò, scattò più in alto proclamandosi così vincitore.

Secondo un’altra leggenda molto antica e diffusa prevalentemente in Irlanda, Santo Stefano, il primo martire cristiano, presumibilmente fu tradito dall’uccello rumoroso mentre cercava di nascondersi dai suoi nemici.

Infine, secondo Svetonio, l’assassinio di Giulio Cesare fu predetto da uno sfortunato scricciolo: il giorno prima delle Idi di marzo, uno scricciolo era stato inseguito freneticamente da vari altri uccelli e volò disperatamente nel Senato romano; ma lì i suoi inseguitori lo raggiunsero e lo fecero a pezzi. 

In base a queste leggende, lo scricciolo è simbolo di profezia, un messaggero degli altri mondi da chiamare quando si vuole venire a conoscenza di qualcosa.

Adesso rimane da capire cosa volesse dirmi questo esemplare…

Foto scattate con: Nikon D500 + Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

Pictures taken by: Nikon D500 + Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

Today I present to you another nice little bird, the Eurasian wren (troglodytes troglodytes), which finally can join my photographic collection.

Really very small (10 cm long – of which 2,5 only the tail – 13-17 cm wingspan and only 10 g of weight) and constantly on the move in search of insects, it moves rapidly hiding quickly, often in holes in the ground or in tree cavities. For this reason I had not yet been able to photograph it, but, fortunately, this specimen has decided to pose long enough for some shots.

There are many stories and legends related to this bird: first of all in European folklore, the wren is considered to be the “king of birds”. According to a fable attributed to Aesop by Plutarch, in the race that the birds were having to see who could fly higher, the wren very cunningly let himself be carried by the eagle and, when this got tired, it sprinted higher and proclaimed itself the winner.

According to another very old legend and prevalent mainly in Ireland, Saint Stephen, the first Christian martyr, was presumably betrayed by the noisy bird while trying to hide from his enemies.

Finally, according to Suetonius, the murder of Julius Caesar was foretold by an unfortunate wren: the day before the Ides of March, a wren had been frantically pursued by various other birds and flew desperately into the Roman Senate; but there his pursuers caught up with him and tore him to pieces.

According to these legends, the wren is a symbol of prophecy, a messenger from the other worlds to call when you want to learn about something.

Now it remains to understand what this specimen wanted to tell me…


44 risposte a "Lo scricciolo / The wren"

      1. Concordo, 👍. Si imparano tante cose nuove che magari non si conoscevano e magari è anche l’occasione per ripassare quelle che si conoscevano già. 🙂

  1. Il prossimo anno utilizzerò il tuo blog per far conoscere gli animali e l’habitat del nord al mio alunno ADHD. Troppo belli e….comodo ehehe!

  2. Soprannome molto usato e…nessuno che conoscesse come fosse fatto! Grazie per averci colmato questa lacuna

Rispondi a cacciatricedisogni Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...