Le foto delle cicogne / The pictures of the storks

Ecco alcuni degli scatti alle cicogne bianche fatti durante la registrazione del video.

Come avrete sicuramente notato, questi uccelli hanno degli anelli distintivi sulle zampe. Per quanto crudele possa sembrare, gli anelli di identificazione sono importantissimi per studiare gli spostamenti e le abitudini; e noi, come fotografi, possiamo fornire importanti informazioni.

Gli anelli distintivi delle cicogne sono dati dallo Storkprojektet (progetto cicogna) che dal 1989 ha favorito il ripopolamento della specie, in Svezia, da dove era scomparsa nel 1954.

Poterle ammirare, ora, e abbastanza facilmente, è dovuto all’impegno e al lavoro di chi ha lavorato, e lavora, a questo progetto.

Nikon D500 + Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

Nikon D500 + Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

Here are some of the white stork shots taken while recording the video.

As you have surely noticed, these birds have distinctive rings on their legs. Cruel as it may seem, identification rings are very important for studying travel and habits; and we, as photographers, can provide important information.

The distinctive rings of the storks are given by the Storkprojektet (stork project) which since 1989 has favored the repopulation of the species, in Sweden, from where it disappeared in 1954.

Being able to admire them now, and quite easily, is due to the commitment and work of those who worked, and still work, on this project.


30 risposte a "Le foto delle cicogne / The pictures of the storks"

      1. Oggi mi ha fatto un aggiornamento mentre stavo facendo un post improvvisamente mi è cambiata tutta l’impaginazione e la grafica e perfino il colore prima era azzurro il colore base adesso è tutto bianco io non ci capisco più niente… ma almeno non mi ha fatto perdere il post che stavo confezionando 👏🏻

      2. A me, a volte, pensare che tanto del nostro tempo, del nostro lavoro, dipende da altri (le piattaforme) mette paura…
        Avevo un sacco di scritti e poesie su Myspace, per esempio… perso tutto

      3. Ricordo che non mi trovavo bene ma ai tempi io non ero praticamente in grado di navigare su Internet e di usare le piattaforme social e mi stancavo velocemente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...