Site icon Manuel Chiacchiararelli

Tornare a vivere… / Come back to life…

Ieri e oggi sono tornato a lavorare, ad accompagnare i miei ospiti nelle mie esperienze nella Natura svedese, in questo caso ad avvicinarci alla colonia dii foche comuni e grigie.

Da febbraio, finalmente, ho lavorato. Ma non è il discorso economico (troppe uscite dovrò fare per recuperare…), ma è un’altra cosa a rendermi felice.

Essere tornato ad una parvenza di normalità, per prima cosa, ma soprattutto essere tornato a fare quello che mi piace, a condividere le mie passioni, a regalare ai miei ospiti delle esperienze indimenticabili.

E penso, allora, a chi come me sta vivendo periodi bui, indecifrabili, insicuri. A quanti stanno per chiudere bottega, a quanti lo hanno già fatto, e a tutti quelli che, adesso, non pensano neanche più al loro sogno di aprirne una.

E non è solo una questione economica, perché qui si parla delle nostre passioni, dei nostri sogni, della nostra vita!

Che, e sarebbe ora, dovrebbe esserci data indietro…

Yesterday and today I went back to work, to accompany my guests in my experiences in the Swedish Nature, in this case to get closer to the colony of common and gray seals.

Since February, I have finally been working. But it is not the economic issue (too many exits I will have to do to recover…), but it is another thing to make me happy.

To be back to a semblance of normality, first of all, but above all to be back to do what I like, to share my passions, to give my guests unforgettable experiences.

And I think, then, of people like me who are experiencing dark, indecipherable, insecure times. To those who are about to close their shop, to those who have already done so, and to all those who, now, no longer even think about their dream of opening one.

And it is not just an economic problem, because here we are talking about our passions, our dreams, our life!

Which, and it would be about time now, should be given back to us…

Exit mobile version