A due passi dal cervo nobile! / A step away from the red deer

Tornato alla base, sigh, ho avuto tempo di lavorare alle foto fatte nel mio girovagare italiano di una settimana fa. Ecco le prime foto dei cervi, fatte durante la mia prima escursione, in Abruzzo.

Sono andato alla ricerca dei cervi, questa volta, visto che avevo perso il periodo del bramito in Svezia.
Dopo essere passato per i paesi che hanno segnato le prime tappe di Wandering Italia (Ortona dei Marsi, Pescasseroli, Opi), sono sceso a Villetta Barrea, diventata famosa ultimamente, proprio per i cervi che girano indisturbati in paese.
Da lì, sono salito al vicino borgo di Civitella Alfedena dove ho trovato quello che cercavo: non erano i maschi come volevo, ma 2 femmine adulte, un piccolo e un giovane maschio, si aggiravano tranquilli in pieno paese.

Non ero mai stato così vicino a dei cervi, talmente vicino che il mio zoom era troppo lungo e quindi ho optato per dei primi piani. 
Dopo le foto, i video che avevo qui postato, mi sono seduto ad ammirarli a lungo, a meno di tre-quattro metri, in completo relax mia e loro: un’esperienza fantastica!

Se vivete non troppo distanti da queste zone, vi consiglio di fare un salto per poter vedere questi magnifici animali vicinissimi e completamente indisturbati dalla presenza umana.
Ovviamente, godeteveli con rispetto e senza mettere né voi, né loro, in pericolo 

PS
Il bramito l’ho visto, goduto e sentito poco dopo, le foto e la storia seguiranno 

Back at home, I had time to work on the photos taken in my Italian wandering a week ago. Here are the first photos of the deer, taken during my first excursion, in Abruzzo.

I went looking for deer this time, as I had missed the bellowing period in Sweden.
After passing through the villages that marked the first stages of Wandering Italia (Ortona dei Marsi, Pescasseroli, Opi), I went down to Villetta Barrea, which has recently become famous, precisely for the deer that roam undisturbed in the village.
From there, I went up to the nearby village of Civitella Alfedena where I found what I was looking for: they weren’t the males as I wanted, but 2 adult females, a juvenile and a young male wandered quietly in the middle of the village.

I had never been this close to deer, so close that my zoom was too long, so I opted for close-ups.
After the photos, the videos I had posted on FB, I sat down to admire them for a long time, less than three to four meters away, in complete relaxation for me and them: a fantastic experience!

If you live not too far from these areas, or planning to visit them, I suggest you take a trip to see these magnificent animals very close and completely undisturbed by the human presence.
Obviously, enjoy them with respect and without putting either you or them in danger;)

PS
I saw, enjoyed and heard the roar shortly after, the photos and the story will follow 🙂


35 risposte a "A due passi dal cervo nobile! / A step away from the red deer"

      1. Sarà una meta che proporrò più che volentieri! Poi l’Abruzzo è veramente stupendo!!😁
        Cioè: tutta l’Italia è stupenda! 😁

Rispondi a inerro.land Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...