Non mollare mai! / Never give up!

Due anni fa stavo percorrendo la seconda tappa di quella che rimane, fino a questo momento, la mia grade avventura: Wandering Italia.
Non sapevo nulla di cosa mi aspettasse, ma andavo avanti con la voglia di scoprirlo e, soprattutto, sicuro che grandi cose sarebbero successe.
Nel bene e nel male.

Sono partito per fare 3500 km a piedi, e invece ne ho fatti “solo” 1550.
Sono partito per stare via da casa circa 4 mesi, invece sono tornato dopo “solo” 52 giorni in solitaria.
Sono partito con 22 kg sulle spalle, nonostante tutti me lo sconsigliassero, e li ho portati in giro dall’inizio alla fine.
Sono partito senza sapere, e ho fatto tutto quello che ho fatto, pur avendo una grave disfunzione, o malattia, che ha segnato il mio cammino e i due anni a seguire, visto che ne porto addosso ancora le conseguenze.

E se quando sono partito pesavo 80 kg e riuscivo a fare 30-35 km al giorno, adesso ne peso 93 e fatico a farne 7.
Ma non mollo, anzi! E sapete perché?

Perché proprio da Wandering Italia ho imparato che abbiamo in noi molta più forza di quello che pensiamo.
Perché proprio da questa avventura, ho imparato che possiamo affrontare e superare molti più ostacoli di quello che immaginiamo.
Perché proprio da tutti i miei giorni in solitaria, ho imparato a conoscermi meglio, e capirmi.
Perché dalle difficoltà incontrate ho conosciuto le mie paure e i miei limiti, quelli che posso superare e quelli, per adesso, insormontabili.
Perché è quando non hai altra scelta che andare avanti, che tiri fuori il meglio di te!

E, credetemi, non importa se quello che dovete affrontare è un trekking in solitaria, perdere peso, trovare lavoro o uscire fuori indenni da questa situazione: mollare non è un’opzione, per il semplice fatto che siete, tutti, molto più forti di quello che credete!

Non abbiate paura di mettervi in gioco, non abbiate paura di perdere, di scoprire che non potete fare qualcosa, perché perdere vuol dire che, almeno, ci avete provato.
Non abbiate paura di fare una scelta importante, non rimandate in attesa di tempi migliori, non aspettate il momento in cui non avrete altra possibilità.
Affrontate a viso aperto le vostre paure e i vostri limiti: mettetevi in gioco, esplorate voi stessi, vivete!
Forse scoprirete che valete molto di più di quello che credevate o che volevano farvi credere.
E forse riuscirete a fare anche quelle cose che, proprio in questo momento, vi sembrano impossibili…
Adesso più che mai: non mollate!

Two years ago I was going through the second stage of what remains, until now, my grade adventure: Wandering Italia. I did not know what to expect, but I went on with the desire to find out and, above all, sure that great things would happen. No matter what.

I started to walk 3500 km, and instead I did “just” 1550 km.
I left to stay away from home for about 4 months, instead I came back after “just” 52 days alone.
I started with 22 kg on my shoulders, although everyone advised against it, and I carried them around from start to finish.
I left without knowing, and I did everything I did, despite having a serious dysfunction, or illness, which affect my journey and the two years to follow, since I’m still dealing with it.

And if when I left I weighed 80 kg and managed to do 30-35 km a day, now I weigh 93 and I struggle to do 7.
But I don’t give up! Now more than ever!
And do you know why?

Because I learned from Wandering Italia that we have much more strength in us than we think.
Because precisely from this adventure, I learned that we can face and overcome many more obstacles than we imagine.
Because from all my days alone, I learned to know and understand myself better.
Because from the difficulties encountered I have known my fears and my limits, those that I can overcome and those, for now, insurmountable.
Because it’s when you have no choice but to go on, that you bring out the best in you!

And believe me, it doesn’t matter if what you have to do is solo trekking, losing weight, finding a job or going out unscathed from this situation: giving up is not an option, for the simple fact that you are, all of you, much stronger than what you believe!

Don’t be afraid to get involved, don’t be afraid to lose, to discover that you can’t do something, because to lose means that, at least, you’ve tried.
Do not be afraid to make an important choice, do not postpone waiting for better times, do not wait for the moment when you will have no other choice.
Face your fears and your limitations openly: get involved, explore yourself, live!

Perhaps you will find that you are worth much more than you thought or wanted to make you believe.
And maybe you will also be able to do those things that, right now, seem impossible …
Now more than ever: don’t give up!

25 pensieri su “Non mollare mai! / Never give up!

    • Sì, infatti è il collegamento che ho fatto anche io, e come ho scritto a inizio pandemia, abbiamo (avuto) una grande opportunità per rivalutare la nostra vita e cambiare.
      E adesso che le cose vanno male, è il momento di tirare fuori gli artigli 😉

  1. Come sempre mi trovo d’accordo con te su tutta la linea caro Manuel, ho vissuto le tue stesse emozioni nel bene e nel male. Non sempre le cose vanno come ci aspettiamo, alcune volte andranno bene ed altre male ma l’importante è non smettere mai di provarci…una delle mie massime preferite recita: “A provare c’è il rischio di fallire ma il vero fallimento è quando smetti di provare”
    Un abbraccio e avanti così sempre❤

    • Esattamente, cara Veronica: quando smettiamo di provare, di cercare, di metterci in gioco, di esplorare e di scoprire, lentamente moriamo (ti ricordi la poesia?).
      Ed è proprio quando le cose vanno per il verso sbagliato che dobbiamo tirare fuori la forza per lottare e per riprendere in mano la vita 😉
      Ad maiora! 😃
      Ti abbraccio anche io ❤️

  2. Bravo Manuel per questo tuo percorso di ricerca interiore.
    Aggiungo, provocandoti benevolmente: non aver paura di aver paura, non aver paura di ammettere i tuoi limiti.
    Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...