Ebook gratuito

È un momento difficile per tutti, soprattutto adesso che le notizie sono sempre più tristi, paurose, e la speranza dei primi giorni inizia a vacillare.
Dobbiamo rimanere uniti, dobbiamo sperare e dobbiamo credere che andrà tutto bene.
E per quello che possiamo, cerchiamo di aiutarci l’uno con l’altro.Io, nel mio piccolo, ho deciso di dare inn omaggio, dal 20 marzo alle ore 00:00 fino al 24 marzo ore 23:59, la versione gratuita del mio EBOOK (attenzione, non versione cartacea) del libro LO SGUARDO DEI FAGGI
Purtroppo non potevo più giorni, proverò se possibile a prolungarla.
Spero, nel frattempo, che aiuti qualcuno a passare il tempo.

lo trovate a questo link:
https://amzn.to/33wE5qq

Un abbraccio forte a tutti
CE LA FAREMO 🇮🇹
#restiamoacasa

 


23 risposte a "Ebook gratuito"

      1. Wow! Appena finito di leggere (non ho neanche lavato i piatti). Un ferino e letale ritorno alla natura. Conferma la mia idea che la natura ha un solo compito: regolare il nascere e morire dei viventi, dove il più grande mangia il più piccolo e l’invisibile mangia tutti, sopravvive chi si adatta. Cioè noi attribuiamo qualità morali alla natura, ma lei non è né buona né cattiva, svolge il suo compito.

      2. o ci credo, lo hai già finito? Wow, se sei riuscita a divorarlo vuol dire che ti ha preso, sono contento 🙂
        Sono d’accordo che la Natura è, alla fine, vita o morte… ma è, o sarebbe, anche perfezione proprio per questo: tutto in equilibrio.
        Ecco, forse, perché alcuni cercano in essa dell risposte…

      3. La natura contiene in sé regole matematiche motivo per cui non può essere che perfetta, ma noi la guardiamo con le nostre categorie e a volte non ci piace ciò che vediamo, perché non si adegua ai nostri desiderata. Io vivo in campagna e osservo quello che accade senza interferire, a meno che le formiche non abbiano deciso che la mia dispensa è più interessante delle granaglie fuori in giardino. Guardo mamma gatta che porta uccellini moribondi ai figlioletti, mi dispiace per l’uccellino, ma mamma gatta sta svolgendo il suo compito educativo. Quello che voglio dire è che le risposte che possiamo trovare sono solo attraverso il rispetto e l’empatia. Noi abbiamo piegato la natura per i nostri bisogni e va bene, ma dobbiamo stare attenti alle conseguenze del nostro intervenire sul corso naturale delle cose.

      4. Quello è ovvio, con me sfondi una porta aperta e sono convinto che dovremmo cercare di vivere in equilibrio con la Natura e non cercare di sopraffarla… che poi, se si ribella, sono guai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...