Site icon Manuel Chiacchiararelli

Incorniciato / Framed

Solitamente la luce piatta che solo un cielo grigio e nuvoloso può donare non è la massima ispirazione per un fotografo che, invece, cerca sempre la luce migliore per dare risalto ai contrasti e ai dettagli.

Ma non sempre, perché se è vero che la fotografia è fatta di regole, è anche vero che queste ci sono per essere infrante.

E così, se altre volte il mio vecchio amico gheppio era riuscito a regalarmi solo una sua scura silhouette perché sempre contro luce, questa volta sono riuscito a catturarlo, e al meglio, proprio perché contro un cielo grigio e piatto.

A dire il vero ho dovuto solo scattare perché ad incorniciarsi nel biancospino aveva già pensato lui, e sembrava proprio aspettare che io gli facessi il servizio!
A proposito: il biancospino porta fortuna, devo solo capire se a me o a lui… ma

In ogni caso, dopo aver mantenuto la posa abbastanza, ha deciso di farmi anche vedere di cosa è capace in volo e, in una delle ultime foto, sembra anche guardarmi per essere sicuro che lo stessi riprendendo.

Vanitoso!

Se anche voi volete avere degli incontri speciali con questi rapaci o altri animali, date un occhiata a cosa offro cliccando qui.
Per ogni info e richiesta contattatemi scrivendo a inerro@inerro.land oppure telefoniamo allo +46 737490909 (anche whatsapp).

Foto scattate con Nikon D500 e Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

1 / 10

 

Usually the flat light that only a grey and cloudy sky can give is not the maximum inspiration for a photographer who, instead, always looks for the best light to emphasise contrasts and details.

But not always, because if it is true that photography is made of rules, it is also true that these rules are there to be broken.

And so, if at other times my old friend kestrel had managed to give me only its dark silhouette because always against the sun-light, this time I managed to capture it, and at best, precisely because against a grey and flat sky.

To tell the truth, I just had to shoot because it had already framed itself into the hawthorn, and it seemed to be waiting for me to do the shooting!
By the way: the hawthorn brings good luck, I just have to understand whether to me or to the kestrel; but I have already had my luck with this encounter, so I can not complain…

In any case, after keeping the pose long enough, it also decided to let me see what it’s capable to do while flying and, in one of the last photos, it also seems to be looking at me to make sure I was still shooting.

Such a conceited one!

If you also want to have special meetings with these birds of prey or other animals in the wild, have a look at what I offer by clicking here.
For every info and request contact me by writing to inerro@inerro.land or call +46 737490909 (also whatsapp).

Pictures taken by  Nikon D500  and Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

Exit mobile version