Aspetta e Aspetta, ma poi… / Wait and Wait, but then…

Un paio di giorni fa sono andato a “caccia” di aquile, ho raggiunto la zona in cui sono presenti sia le aquile di mare che le aquile imperiali, ho raggiunto un laghetto e sono rimasto circa un’ora in attesa che qualcosa succedesse.
Lo ammetto, iniziavo ad annoiarmi e altri fotografi, che nel frattempo avevano rinunciato e se erano andati, mi avevano quasi convinto a mollare. Poi, proprio mentre stavo risalendo in macchina, un gruppo di oche inizia a starnazzare e a fuggire all’impazzata: sta succedendo qualcosa!
Infatti, ecco spuntare piccolissima all’orizzonte un’aquila di mare, riconoscibile per la sua coda chiara, che va a posarsi su un albero dall’altra parte del lago, ancora troppo lontana per riuscire a fare foto, non dico ottime, ma almeno buone. (Le foto del rapace che atterra e poi rimane sull’albero sono a 600 mm).
Bene, penso, adesso non resta che aspettare ancora…
E così sono passate altre due ore prima che l’aquila si decidesse a rialzarsi in volo, ma l’attesa è stata ampiamente ripagata dal fatto che è venuta proprio verso la mia direzione.

Valgono 3 ore e passa di attesa per 15 secondi?
Decisamente si! E voi, che ne dite?

Foto scattate con Nikon D750 e Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

Se vi è piaciuto questo articolo, vi prego di lasciare un like e un commento.
Se amate la Natura, se siete appassionati di fauna ed avifauna, inerro.land offre tour guidati, trekking e workshops per farvi scoprire le meraviglie delle zone più selvagge del sud della Svezia.
Contattatemi per maggiori informazioni a inerro@inerro.land

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

A couple of days ago I went to “hunt” eagles, I reached the area where both sea eagles and imperial eagles are present, I stopped by a small lake and I stayed about an hour waiting for something to happen.
I admit it, I was starting to get bored and other photographers, who in the meantime had given up and if they had gone, had almost convinced me to give up. Then, just as I was getting into the car, a group of geese started to squawk and flee, flying like crazy: something was happening!

In fact, here comes a tiny sea eagle, recognisable by its clear tail, which goes to rest on a tree on the other side of the lake, still too far away to be able to take pictures, I don’t say excellent, but at least good. (The photos of the bird of prey that lands and then remains on the tree are at 600 mm).
Well, I think, now I just have to wait longer…
And so two more hours passed before the eagle decided to get up in flight, but the waiting was more than worth it, because then she took off and flied exactly in my direction.

Is it worth to wait more than 3 hours for just 15 seconds of something?
Definitely yes! And you, what do you say?

Pictures taken by  Nikon D750 e Tamron SP 150-600mm F/5-6.3 Di USD G2 SLR

If you liked this article, please leave a like and a comment.
If you love Nature, if you love wildlife, inerro.land offers guides, trekking and workshops to discover the beauty of the South of Sweden wilderness.
For info contact me at inerro@inerro.land

19 pensieri su “Aspetta e Aspetta, ma poi… / Wait and Wait, but then…

  1. Pingback: Integrandosi in Natura / Joining Nature | Manuel Chiacchiararelli

  2. Pingback: Il Falco Pescatore / The Osprey | Manuel Chiacchiararelli

  3. Pingback: Il Gufo di Palude / The Short-eared Owl | Manuel Chiacchiararelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...