Riduci le restrizioni

Fino a poco tempo fa ero autolesionista, auto-limitativo: inconsciamente limitavo il flusso della vita verso di me e, passivamente, lasciavo che questa scivolasse via veloce.

Senza fare niente, apatico nella nullità dei giorni tutti uguali, i miei pensieri erano incentrati solo sui differenti problemi e, soprattutto, sul fatto che non era possibile risolverli, che difficilmente ci sarebbe stata una via di uscita. E allora, piano piano, avevo toccato il fondo e sembrava che avevo deciso di restarci un bel po’.

Ma sono un lottatore, sono  uno che non si arrende, uno che la vita la sa e la può mordere.

Questo mi sono detto, e questo è stato il primo passo, la prima spinta verso l’alto. Poi ho cambiato modo di vedere le cose, ho limitato al massimo le mie limitazioni sostituendole con pensieri procreatori di opportunità e possibilità.

Invece di incentrarmi a pensare come fosse difficile cambiare le cose, ho iniziato a immaginare cosa avrebbe potuto risolvere i miei problemi, fantasticare sulle molteplici occasioni che avrei potuto sfruttare per cambiare in meglio la mia vita.

Ho iniziato a sognare in grande, immaginare l’impossibile, “inventare” piccoli e grandi miracoli che avrebbero potuto salvarmi.

E soprattutto ho iniziato a credere che fosse possibile, che avessi già raggiunto il mio traguardo, che non mi dovevo preoccupare perché, nella mia vita, tutto stava andando per il meglio.

Ho ridotto le mie restrizioni e, in poco tempo, la mia vita è cambiata: se prima morivo di routine e di noia, adesso sono sconvolto e sballottato tra continue novità e sorprese. Non credevo fosse possibile cambiare, credevo che sarei morto al mio odiato lavoro che mi rubava tempo e energia, e che quella sarebbe stata la fine che avrei fatto seguendo la limitazione che “tanto un lavoro vale l’altro”. Poi ho iniziato a dirmi che avrei trovato qualcosa che mi avrebbe reso felice e, soprattutto, soddisfatto, qualcosa di impensabile sarebbe arrivato.

E in pochi mesi mi sono ritrovato a rilasciare un’intervista e a collaborare con una radio on-line (noderadio.com) e presto ad avere un mio programma; la settimana prossima ci sarà l’inaugurazione di una mia mostra “foto-poetica” (parole e fotografie) in una galleria di Varsavia. (a presto ulteriori informazioni al riguardo) E poi altri progetti, la creazione di un nuovo spazio per la pubblicazione in inglese e polacco (forse anche svedese) delle mie scritture, e un progetto più grande che mi tirerà fuori dal mio lavoro odierno.

Vivevo con la paura di uno sfratto imminente e con la convinzione di come fosse impossibile trovare un’altra sistemazione. Poi a dicembre un’agenzia immobiliare mi ah chiamato e la settimana prossima mi trasferisco in un nuovo appartamento.

Ho trovato anche l’Amore anche se prima mi guardavo attorno senza vedere nessuno. Ed è entrato nella mia vita da una porta inaspettata, sconvolgendo e sorprendendo completamente la mia vita.

Coincidenze? Non credo affatto, come non credo nel destino se non in quello che noi stesso creiamo.

Proprio mentre stavo scrivendo questo pezzo, mi hanno contattato e sembra ci siano nuove opportunità di lavoro, forse la possibilità di mettermi in proprio e così poter organizzare al meglio il mio tempo. Non lo stavo cercando, eppure qualcuno, tramite strane connessioni, mi ha contattato, mi ha cercato.

Ripeto: coincidenze? Niente affatto! 

Limita le limitazioni e lascia che le opportunità e possibilità siano infinite…

8 pensieri su “Riduci le restrizioni

  1. “Non credo affatto, come non credo nel destino se non in quello che noi stesso creiamo.” La penso anche io così.

    Sono contenta per te anche se non ci conosciamo mi fa piacere il tuo non arrenderti. In bocca a lupo per la tua vita, per te e per le persone che ami e che ti amano.

    un sorriso
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...